EMDR

L’EMDR è una sigla che sta per Eye Moviment Desensitisazion and Reprocessing che significa desensibilizzazione e rielaborazione attraverso i movimenti oculari. L’EMDR è un metodo psicoterapico che nasce per il trattamento del trauma e dei ricordo traumatico la cui efficacia è stata dimostrata da numerosi studi neurofisiologici. L’efficacia di questo metodo è stata dimostrata anche nel trattamento di problemi come la depressione, l’ansia, le fobie, il lutto acuto, i sintomi somatici, le dipendenze. Il ricordo di un’esperienza traumatica conserva tutti gli aspetti cognitivi, emotivi, comportamentali, fisiologici dell’esperienza vissuta. Questa metodologia, che utilizza la stimolazione bilaterale alternata, favorisce un processo neurofisiologico naturale che riguarda
leggi di più

DSA

INTERVENTO PRECOCE SULLE DIFFICOLTÀ DI APPRENDIMENTO È importante rilevare precocemente eventuali difficoltà relative ai prerequisiti dell’apprendimento scolastico in quanto all’età di 4/5 anni l’apprendimento ha caratteristiche ancora transitorie e potenzialmente recuperabili e invece le difficoltà che riguardano gli apprendimenti di base tendono ad accentuarsi con l’età. Inoltre può crearsi una relazione non virtuosa tra l’insuccesso, la percezione da parte del bambino di avere delle difficoltà e la caduta del senso di autostima e autoefficacia. Lo screening per la rilevazione di queste difficoltà può avvenire in accordo con i genitori e la scuola d’infanzia, oppure essere svolto nelle sedi dello studio su
leggi di più